Lattuga - Gonzaga

SKU
AO20SS-12
Disponibile
Solo %1 rimasto/i
A partire da 16,70 €
-
+
Consegna stimata 1-8 gg
  • VARIETA' SELEZIONATA PROFESSIONALE
  • PRODOTTO CON SEME PILLOLATO
  • 4-6 ANNI DI FACOLTA' GERMINATIVA
  • COLORE DEL FOGLIAME VERDE VIVO
  • CESPO RICCIO APERTO VOLUMINOSO
  • CONSIGLIATA PER UTILIZZO ANNUALE SOTTO SERRA
  • ADATTABILE ANCHE IN PIENO CAMPO

La Lattuga - Gonzaga è una arietà professionale con seme non trattato in formato di pillola. La tipologia di Canasta Batavia antocianica di medie dimensioni, il fogliame si presenta esteticamente spessa, bollosa, frastagliata e molto croccante con ottime qualità organolettiche gustative. Il colore verde chiaro brillante. La lattuga Gonzaga viene solitamente utilizzata per tutte le stagionalità in pieno campo, con possibile adattamento anche a coltivazione protetta sotto serra.

 

 

Maggiori Informazioni
Nome famiglia (comune) Lattuga
Nome varietà (commerciale) Gonzaga
Nome specie (Latino) Lactuca Sativa
Nome famiglia (Cronquist) Asteraceae
Genetica seme Standard
Finitura seme Pillolato
Numero semi per grammo circa 750-800
Facoltà germinativa in anni 4-5
Giorni impiegati per la germinazione del seme circa 6-10
Segmento varietale Lattuga Batavia
Ciclo biologico della pianta Medio
Struttura fogliare Frastagliata
Resistenze genetiche IR LMV: 1,Fol:1, Fol:4
Resistenze genetiche HR Bj:16-37EU, Nr:0
Metodo di raccolta Manuale
Destinazione commerciale del prodotto Mercato fresco, G.D.O (supermercato)
Maggiori Informazioni
SeminaRaccolta
  • Nord Italia - Gennaio
  • Nord Italia - Febbraio
  • Nord Italia - Marzo
  • Nord Italia - Aprile
  • Nord Italia - Maggio
  • Nord Italia - Giugno
  • Centro Italia - Gennaio
  • Centro Italia - Febbraio
  • Centro Italia - Marzo
  • Centro Italia - Aprile
  • Centro Italia - Maggio
  • Centro Italia - Giugno
  • Sud Italia - Febbraio
  • Sud Italia - Marzo
  • Sud Italia - Aprile
  • Sud Italia - Maggio
  • Sud Italia - Giugno
  • Sud Italia - Settembre
  • Sud Italia - Ottobre
  • Sud Italia - Novembre
  • Nord Italia - Maggio
  • Nord Italia - Giugno
  • Nord Italia - Luglio
  • Nord Italia - Agosto
  • Nord Italia - Settembre
  • Nord Italia - Ottobre
  • Centro Italia - Maggio
  • Centro Italia - Giugno
  • Centro Italia - Luglio
  • Centro Italia - Agosto
  • Centro Italia - Settembre
  • Centro Italia - Ottobre
  • Sud Italia - Febbraio
  • Sud Italia - Marzo
  • Sud Italia - Aprile
  • Sud Italia - Maggio
  • Sud Italia - Giugno
  • Sud Italia - Settembre
  • Sud Italia - Ottobre
  • Sud Italia - Novembre
Investimento seme a ettaro in kg con semina diretta (max) 3
Investimento piante ad ettaro (max) 100000
Distanza semina da fila a fila (cm) 40-45
Distanza semina sulla fila (cm) 20-25
Profondità semina in centimetri (max) 1-2
Maggiori Informazioni
Consigli su tecniche di coltivazione E' consigliato effettuare delle preparazioni del terreno prima della semina con concime organico o organo/minerale (verificando prima presso il tecnico di fiducia lo stato del terreno). Nel caso di un trapianto su un terreno forte è consigliabile effettuare una pre-lavorazione del terreno (alleggerimento) prima di effettuare la "Baulatura" e disporla a filari multipli con distanza tra i filari di 25-30 cm. Nel proseguire della coltivazione è possibile integrare l'alimentazione della pianta con concimi a titolazione trivalente: Azoto (N) 15 - Fosforo (P) 10 - Potassio (K) 15, oppure prodotti a base di alghe. Nella terapia contro le malattia e insetti sono preferibili dei trattamenti BIO (biologici) essendo delle coltivazioni di breve durata. Questa tipologia di ortaggio gradisce delle esposizioni di coltivazione soleggiata, e terreni di pH 6.5/7.5 di medio impasto, fertile, fresco e soffice. Le temperature ottimali per la crescita sono 18/20 °C e la minima assoluta 5/6°C. Al di sopra dei 21°C si rischia la termo dormienza del seme.
Altre curiosità Trapianto zona nord Italia: da metà Febbraio a metà Settembre Trapianto zona centro-sud Italia: da inizio Febbraio a fine Settembre Temperatura di germinazione: Temperatura di trapianto: (temperatura del terreno)